Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 244 Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 246


Coperte abruzzesi

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 244 Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 246

Non scriverò sulle origini della tessitura, si perdono nella notte dei tempi, già nel neolitico si intrecciavano giunchi, vimini per creare ceste, stuoie; sicuramente il passo per arrivare ad intrecciare pelli è stato breve. Vorrei invece scrivere sulle mie origini, legate a piccoli paesini abruzzesi: Palombaro, il paese di mio padre, e poco distante Taranta Peligna, il paese dove nacque mia madre.
Quest’ultimo è stato un importantissimo centro della produzione laniera nel secolo scorso, con due lanifici importanti, entrambi legati al cognome Merlino. Quello appartenente ai miei parenti, il lanificio Antonio Merlino e Figli, l’ho visitato molte volte da bambina; era il giro preferito da mio padre quando qualcuno veniva a trovarlo nel paesino. Ricordo dei grandi telai con il disegno che la macchina avrebbe dovuto eseguire riportato in grossi fogli bucati che si trovavano in alto, nella macchina stessa; immagino che fossero i telai Jacquard, ma a dire il vero non ne sono certa. Per me era solo un gran frastuono, troppi adulti che giravano intenti nel loro lavoro, nulla di troppo interessante anche perché non ci capivo proprio niente ed ero veramente contenta ed incuriosita solo al capolinea del giro “turistico”, quando cioè arrivavamo al negozio vero e proprio; confesso che era sempre una gioia vedere il prodotto finale, la coperta abruzzese, calda e colorata, con bellissimi disegni tradizionali. Per ora vi farò vedere solo un piccolo assaggio, ma ci tornerò su questo argomento ….

Tags: , ,

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

One Response to “Coperte abruzzesi”

  1. ta ha detto:

    foto e taranta citata http://www.tessilearredamento.it/abruzzo-lana-cuoio-e-creativitagrave.html

Leave a Reply

Comments links could be nofollow free.