Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 244 Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 246


Terzo tessuto a mano

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 244 Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /web/htdocs/www.tessichetipassa.it/home/wp-content/plugins/facebook-button-plugin/facebook-button-plugin.php on line 246

Ecco dove mi sono bloccata con il telaio: un tessuto doppio circolare, un tessuto tubolare formato da un ordito di cotone beige e trama formata da un filo di cotone di colore oro e da un filo di colore rosso.  Volevo fare dei regalini per Natale, ma se la prima e la seconda fase della lavorazione sono andate benissimo, non posso dire la stessa cosa per la terza fase, che in genere è la più semplice,  la tessitura vera e propria. Infatti ho preparato da sola (non era mai successo)  un ordito molto corto, solo 60 fili con soli 30 incroci, sempre da sola sono riuscita a fare passare tutti i fili nel pettine (anche questo non era mai successo; è un lavoro lungo e di precisione quando si realizzano tessuti di una certa larghezza) ma quando ho iniziato a tessere… che delusione! … Il tessuto sembrava non avanzare mai … forse perché deve tessere sia il davanti sia il dietro.  Ho cercato di ovviare a  questo inconveniente cambiando il filo della trama, ho usato una rafia sintetica che avevo in casa, che ha uno spessore esagerato,  e così pensavo di andare avanti più velocemente… ma non è stato così! Va bhé, il Natale (ormai il prossimo) è ancora lontano e non voglio prendermela più di tanto… dopo tutto tessere deve essere un piacere, non una costrizione e così con calma torno a lavorare al mio telaio, sperando però di cambiare presto progetto. E come sempre il mio caro telaio mi insegna qualcosa: non si può avere tutto e subito; a volte bisogna avere molta, molta pazienza  e bisogna mettere molta determinazione in ciò che si fa.

Intanto posso dire che l’esperimento è abbastanza riuscito: è stato un progetto piccolino ma ho lavorato le due fasi iniziali (preparazione dell’ordito e rimettaggio) completamente da sola e se per caso, nel momento in cui  toglierò i fili dal telaio, dovesse comparire un tessuto tubolare, potrò ritenermi soddisfatta al 100% e sarete i primi a sapere cosa volevo farne.  ;)))

tubolare tessuto a mano

 

Tags: , ,

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Leave a Reply

Comments links could be nofollow free.